Aiutaci a sostenere ogni giorno più di 100 bambini e 30 famiglie in condizioni di grave indigenza.


La tua donazione per un pasto caldo, un pacco di farmaci o materiale scolastico in Romania, al Villaggio dei Ragazzi: scopri il progetto di Punto Missione!

Il progetto

Il programma di sostegno a distanza per la Romania permette di aiutare concretamente circa 100 bambini e 30 famiglie accolte ogni giorno al Villaggio dei Ragazzi, a cui offriamo assistenza alimentare e sanitaria di base e un supporto educativo-formativo per i più piccoli, organizzando attività didattiche e ludiche, in collaborazione con i nostri partner locali, Asociatia Mladita (“Germoglio”) e Ateliere Fara Frontiere.
Scopri tutti i dettagli del progetto Romania – Villaggio dei Ragazzi nella pagina dedicata

Attività

→ Accoglienza minori e giovani in situazioni di marginalità sociale
→ Assistenza alimentare e sanitaria di base a famiglie in difficoltà
→ Inserimento lavorativo nel settore agricolo di persone svantaggiate, in collaborazione con l’associazione rumena Ateliere Fara Frontiere
→ Grest estivi rivolti ai bambini di Niculesti e Darmanesti, con il coinvolgimento di giovani volontari italiani e rumeni, in collaborazione con Asociatia Mladita

romania_villaggio dei ragazzi_sostienici

Finalità

Grazie alle donazioni dei nostri sostenitori, Punto Missione aiuta tutta la popolazione di Ciocănari e dei villaggi limitrofi con interventi concreti e mirati. Ogni giorno garantiamo un regolare percorso d’istruzione a tanti bambini, un’assistenza infermieristica e una relazione di aiuto alle famiglie più indigenti; in caso di necessità, provvediamo alla consegna domiciliare di un pacco viveri e di farmaci.

Il contesto

Niculesti è un comune di 4463 abitanti situato nell’area rurale di Ciocănari, a 30 km da Bucarest. Il 3,18% della popolazione è di etnia rom, prevalentemente stanziale, che fatica ad integrarsi con la popolazione romena. Scarsa è l’integrazione con il tessuto sociale anche a livello scolastico: solo il 37% dei bambini rom sono inseriti in un percorso scolastico, il 23% della popolazione rom non è diplomata e il 34% è disoccupata. Più in generale, nell’area di Ciocănari le famiglie vivono in condizioni di grave indigenza: abitazioni fatiscenti in cui mancano l’acqua e l’elettricità, assenza di servizi di assistenza medica e di condizioni igieniche di base, bassa scolarizzazione.

Guarda la gallery fotografica
Romania
Sostienici
Villaggio dei Ragazzi
Tutte le News

Parliamo di Romania, Sostienici, Villaggio dei Ragazzi anche qui

I racconti dei volontari, le testimonianze, gli aggiornamenti dai progetti in corso e tutte le iniziative legate al territorio.