Punto Missione a sostegno di una scuola inclusiva, modello di integrazione e dialogo con l'altro.


Il programma di sostegno a distanza a favore della scuola cattolica di Fanar Jabre (Beirut), per garantire l'iscrizione ai bambini più bisognosi.

Il progetto

A partire dal 1999, anno di fondazione della onlus, Punto Missione sostiene la scuola cattolica a Fanar Jabre (Beirut), gestita dalle Suore Carmelitane, con 1500 iscritti dai 3 ai 18 anni. Sono passati più di vent’anni e ancora oggi siamo a fianco di tanti bambini e delle loro famiglie per garantire un’educazione scolastica completa, improntata sull’integrazione e il dialogo con l’altro.

Attività

Grazie alle donazioni a favore del sostegno a distanza per i bambini di Fanar Jabre, Punto Missione può pagare una parte della rette scolastiche destinate ai bambini più bisognosi e meritevoli, selezionati da una commissione composta da un’assistente sociale presente nella scuola, un nostro referente locale e la suora direttrice dell’istituto. Il costo di una retta scolastica è variabile a seconda dell’anno scolastico, ma non è mai inferiore ai 3.000 dollari (2.800 euro circa).

libano_i bambini di fanar jabre_punto missione

Finalità

Sostenere il percorso d’istruzione dei bambini di Fanar Jabre significa offrire nuove possibilità per costruire il futuro del Libano, che in passato è stato modello significativo di integrazione di culture e religioni diverse. — ensiamo che la strada principale sia continuare a sostenere un insegnamento e un metodo educativo che vuole favorire l’integrazione e il dialogo con il diverso. Per questo motivo continuiamo a sostenere una scuola cattolica, che fa del dialogo il suo pilastro fondamentale.

Il contesto

Beirut, capitale del Libano, da sempre città multietnica e plurireligiosa, conta poco più di 1 milione di abitanti. Sottoposta frequentemente a guerre civili, oggi sta subendo l’impatto della crisi iracheno-siriana e l’arrivo di migliaia di migranti acuisce la precaria situazione economica e le tensioni sociali. In questo contesto, i bambini faticano a frequentare la scuola per mancanza di risorse economiche dei genitori, che devono affrontare il crescente costo della vita e il rischio di perdere il proprio lavoro.

Libano
Sostienici
Tutte le News

Parliamo di Libano, Sostienici anche qui

I racconti dei volontari, le testimonianze, gli aggiornamenti dai progetti in corso e tutte le iniziative legate al territorio.