Il 28 aprile 2021 resterà una data importante nella storia dell’Associazione Punto Missione onlus poiché l’assemblea straordinaria dei soci ne ha deliberato la trasformazione in Fondazione.


Dopo più di vent’anni di attività si è deciso di accelerare un processo teso a fare di Punto Missione onlus una realtà più solida e stabile acquisendo una nuova forma giuridica, quella di Fondazione di Partecipazione, peraltro adeguata rispetto alla recente riforma del Terzo Settore avviata nel 2017.

“Quello che si realizza oggi non è però solo un adeguamento alla legge – afferma il direttore Michele Brescianini – ma una trasformazione che avevamo già in testa da tempo, una scelta che viene da lontano, tesa a rafforzare ancora di più l’identità della nostra origine e della nostra storia tramite una nuova struttura e organizzazione” .

Per i progetti, per i donatori, i soci, i nostri amici e sostenitori non cambia niente, se non in positivo. Saranno parte di una organizzazione che resta la stessa – medesima identità e valori – ma più stabile. E la stabilità è alleata, in questo caso, di un futuro migliore: in primis per i beneficiari dei nostri progetti sociali e delle nostre comunità di accoglienza e poi per tutti gli altri nostri fondamentali interlocutori pubblici e privati.

Anche la nuova fondazione di partecipazione è caratterizzata dall’assenza di scopo di lucro e dalla qualifica di onlus, essendo tuttavia già pronta ad acquisire la nuova qualifica di Ente del Terzo Settore non appena l’iter legislativo della Riforma sarà completo.

La speranza è che si aprano nuove strade di condivisione e di impegno a servizio del bene comune.