Punto Missione in Lettonia per garantire una scuola aperta a tutti, valorizzando l'identità culturale dei giovani lettoni.


Un progetto per promuovere il diritto allo studio e un’esperienza culturale che valorizzi l’identità lettone nel contesto europeo.

Il progetto

“Una scuola per tutti” è il progetto educativo proposto da Punto Missione nella Scuola Cattolica di Riga (Rīgas Katoļu Ģimnāzija, RKG) per 18 mesi, dal 2013 al 2014, per garantire alle giovani generazioni il diritto allo studio, con una didattica inclusiva e di qualità, e uno spazio dove esprimere la propria identità e valorizzare la cultura lettone, in un panorama scolastico attraversato da molteplici tensioni e criticità.

Attività e servizi

→ Supporto alla riorganizzazione economica e gestionale della Scuola Cattolica di Riga (Rīgas Katoļu Ģimnāzija, RKG)
→ Formazione professionale specifica destinata allo staff direttivo e al corpo docente del Rīgas Katoļu Ģimnāzija
→ Valorizzazione di alcune tradizioni tipiche della cultura lettone

una scuola per tutti_lettonia_punto missione

Finalità

Con questo progetto Punto Missione ha contribuito a garantire il diritto allo studio a tutti gli alunni nel contesto d’intervento, in particolare migliorando l’assetto organizzativo e l’approccio metodologico del RKG per far sì che la struttura potesse accogliere un numero maggiore di studenti, anche caratterizzati da problematiche specifiche o provenienti da famiglie che non potevano sostenere autonomamente i costi per l’istruzione dei figli. Al centro dell’intervento, inoltre, la valorizzazione del patrimonio culturale e dell’identità lettone, nell’ottica di una più ampia promozione di modelli educativi orientati alle competenze europee.

Il contesto

La Lettonia, Paese baltico indipendente dall’Unione Sovietica dal 1991, ha subìto un lungo processo di “russificazione” che negli anni ha relegato la popolazione indigente a minoranza. Con l’inizio degli anni Duemila è stato possibile riscoprire una nuova e forte identità nazionale, ma erano ancora limitati gli spazi che consentivano di esprimere e valorizzare la cultura lettone: la scuola libera, infatti, rappresentava solo il 3% del totale degli istituti presenti nel Paese. I volontari di Punto Missione si sono dunque impegnati a far fronte alla principale necessità della comunità residente a Riga: preservare e valorizzare l’esiguo patrimonio di scuole libere presenti, nelle quali offrire una didattica di buona qualità e servizi più mirati agli alunni con particolari necessità.

Persone coinvolte

Il progetto ha coinvolto 275 persone tra beneficiari, operatori ed esperti impiegati nelle attività.

Guarda la gallery fotografica
Lettonia

Siamo felici dei risultati raggiunti ma anche consapevoli di poter fare di più:
per questo ti chiediamo di aiutarci.
Come? Ci sono tanti modi per fare la differenza