Una istituzione bancaria, l’UniCredit Foundation che ogni anni promuove il Gift Matching Program (raddoppia il dono); la sensibilità e la passione di un dipendente che presenta a nome di Punto Missione onlus il progetto Coltivare la speranza per adolescenti della Colombia; il coinvolgimento nel gruppo di donazione dei suoi colleghi di lavoro e un esito finale sorprendente che la Fondazione premia raddoppiando la cifra raccolta = € 3.110+ € 3.110!


L’impegno di Punto Missione in Colombia

La presenza dell’ Associazione Punto Missione onlus presso la Città di Dio di Norcasia, – dipartimento di Caldas in Colombia – risale al 2004, in particolare con la promozione della Fattoria didattica Monte Carmelo finalizzata ad accogliere e formare adolescenti e giovani che vivono in aree rurali ed arretrate del Paese dando loro strumenti utili alla propria crescita personale e a quella delle comunità nelle quali vivono.

Anche Norcasia non è stata risparmiata dal Covid

Le scuole colombiane hanno chiuso a marzo 2020 e da allora non hanno più riaperto.
Bambini e ragazzi si sono ritrovati a dover fare un anno di didattica a distanza: i più fortunati economicamente hanno potuto contare su diverse possibilità e strumenti, mentre la gran parte della popolazione – compresi i ragazzi accolti a Norcasia – si sono trovati in grande difficoltà una volta tornati alle proprie abitazioni, nella maggior parte dei casi senza computer o collegamento internet.

Il progetto “Coltivare la speranza” per i ragazzi di Norcasia

Da qui l’idea di presentare un progetto all’annuale Gift Matching Program che vede i dipendenti di tutto il Gruppo impegnati nella donazione a sostegno di progetti realizzati da organizzazioni senza scopo di lucro e che UniCredit Foundation premia integrando ogni euro donato dai colleghi con un altro euro, raddoppiando la donazione!
Questo ha permesso di attivare una rete di relazioni di aiuto e sostegno con i ragazzi pur lontani da Norcasia con il risultato che nessuno di loro quest’anno ha dovuto ripetere l’anno scolastico e nemmeno ha abbandonato gli studi.
E già questo rappresenta, per tutti, un grande traguardo.