Le storie degli studenti colombiani / Edward

Le storie degli studenti colombiani / Edward

Edward (nome di fantasia) ha 15 anni, quattro sorelle e un fratello, una mamma e un patrigno. Ha sempre vissuto in una vereda (contrada) a mezz’ora di distanza dal pueblo (paese), dove si trovava la sua scuola. Per raggiungerla doveva svegliarsi alle 4 del mattino e uscire di casa alle 5 per prendere l’autobus, ma spesso lo perdeva. Ha continuato così per un anno e mezzo, ma Edward era sempre stanco, tornava a casa tardi e non riusciva a fare i compiti.
La vita di Edward è cambiata da quando è andato a vivere alla fattoria didattica Monte Carmelo di Norcasia, in Colombia, grazie al progetto “Dalla terra por la tierra” condotto da Punto Missione e dalla fondazione Santa Teresa de Avila. All’inizio è stata dura la lontananza da casa, ma ora Edward ha imparato a convivere con gli altri ragazzi e si dedica con passione allo studio, tanto da alzare la media dei suoi voti. Edward è cresciuto come studente ma anche come persona, perché alla fondazione c’è sempre qualcuno pronto a dargli sostegno spirituale e psicologico nei momenti di difficoltà.
«Alla fattoria non mi sento più solo» conferma Edward, «posso parlare con persone che ascoltano e capiscono i miei problemi; ho imparato molto dai missionari italiani, hanno una grande pazienza». Per lui i corsi gratuiti organizzati dal Sena, il Ministero dell’Istruzione colombiano, rappresentano una grande opportunità di formazione professionale, in uno spazio protetto, lontano dai pericoli della città. «Abbiamo imparato a seminare e curare le piante con tecniche di coltivazione ecologiche. Abbiamo imparato ad avere cura della nostra terra. Ma per imparare a farlo sempre meglio bisogna studiare!». Per questo Edward pensa di iscriversi all’università: «Vorrei completare gli studi di Veterinaria e poi tornare a vivere e lavorare qui, a Norcasia, vicino alla mia famiglia e ai miei amici».

Volete sostenere il progetto in Colombia? Aiutateci acquistando una bottiglia di Corazon