Romania – SANITA’ DI BASE E SOSTEGNO ALIMENTARE

mappa

Tipologia

Settore sanitario e alimentazione

Durata 18 MESI - Dal 1/07/2012 al 31/07/013
Budget 30.500 EURO

Zona di intervento

Area Municipale di Niculesti (Villaggi di Ciocanari e Niculesti)

Contesto Locale

Il contesto in cui si sviluppa il progetto è localizzabile nelle aree municipali di Ciocanari (1340 abitanti) e Niculesti (2400 abitanti), appartenenti al distretto di Dambovita, situate a circa una trentina di chilometri da Bucarest. Come nel resto del paese, anche nel contesto di intervento, si rileva una povertà diffusa ed un sistema socio – sanitario molto carente.
Gli ospedali più vicini si trovano a Targoviste e Bucarest e sono raggiungibili in circa un’ora di tragitto automobilistico o due ore di tragitto utilizzando i mezzi pubblici.
L’assistenza sanitaria è garantita soltanto a soggetti che godono di una copertura assicurativa; nei casi in cui i soggetti non siano in grado di pagare l’assicurazione sanitaria, le strutture presenti non garantiscono né cure, né medicinali. In caso di disoccupazione non esistono agevolazioni che possano garantire l’assistenza medica di base.
I medici di base, che prestano il loro servizio a livello locale, non effettuano visite a domicilio e si occupano gratuitamente solo dei pazienti con copertura assicurativa, chiedendo, a tutti gli altri, compensi per ogni prestazione effettuata. Anche per le più banali prestazioni, come per esempio la misurazione della pressione arteriosa, è previsto uno specifico compenso.
Per far fronte ai molteplici bisogni primari della comunità, che diversamente non ricevono risposte, l’Associazione Punto Missione Onlus, in collaborazione con l’Associazione rumena Mladita, ha promosso un servizio di assistenza alimentare e sanitaria di base domiciliare e attraverso la realizzazione di un vero e proprio dispensario sanitario.

Finalità

L’obiettivo generale del progetto è quello di contribuire al miglioramento delle condizioni di vita della comunità residente nell’area di intervento, garantendo l’assistenza alimentare in situazioni di particolare indigenza e l’assistenza sanitaria di base a soggetti che ne hanno necessità.

• Assicurare alle famiglie, residenti nel contesto di intervento, la possibilità di usufruire di aiuti alimentari temporanei nel caso in cui debbano affrontare periodi particolarmente critici o significative difficoltà (es: perdita del lavoro ecc);
• Garantire alle famiglie residenti nel contesto di riferimento la possibilità di usufruire di servizi sanitari basilari, quali medicazioni, somministrazione di farmaci già prescritti dal medico ecc, potendo contare sia su un piccolo ambulatorio permanente, sia su servizi sanitari a domicilio, effettuati attraverso l’intervento di una professionista preparata, quando la patologia riscontrata richiede questo tipo d’intervento

Attività

Adeguamento locali da adibire a dispensario per la salute di base;
Dotazione (dispensario) di tutte le attrezzature necessarie per erogare il servizio previsto;
Programmazione del servizio sanitario;
Erogazione del servizio sanitario di base presso il domicilio dei pazienti;
Erogazione del servizio sanitario di base presso il dispensario;
Elaborazione di un piano specifico, attraverso il coinvolgimento dei volontari e del coordinatore progetto, di approvvigionamento e distribuzione dei generi alimentari alle famiglie bisognose;
Distribuzione periodica, secondo il piano elaborato, dei generi alimentari alle famiglie beneficiarie;
Monitoraggio e Valutazione.

Persone Coinvolte

180 persone tra beneficiari, volontari e personale