Incontro per i volontari a Casa Delbrel

Incontro per i volontari a Casa Delbrel

Casa Delbrel, nuova realtà sociale promossa da Punto Missione a Rodengo Saiano in via Ponte Cingoli 17, è un luogo di accoglienza rivolto alla cura della famiglia e dei suoi bisogni. Fondamentale è la presenza dei volontari che ad uno a uno ringraziamo per il lavoro svolto insieme in questo primo anno, attraverso le parole di Papa Francesco:

Non c’è misericordia senza concretezza, voi siete la mano tesa di Cristo: ci avete pensato? Cari fratelli voi toccate la carne di Cristo con le vostre mani. Non dimenticatelo”

UN INCONTRO PER I VOLONTARI

Questo dono, attraverso l’incontro con altri, è un grande privilegio che desideriamo condividere. Se hai del tempo libero (anche solo un’ora a settimana), vuoi metterti in gioco, imparare, condividere e donare il tuo talento noi ti aspettiamo in Via Ponte Cingoli 17 venerdì 22 giugno alle 19.30 (poi venire anche alla Messa alle ore 18.45), oppure poi contattarci scrivendo un’email a info@puntomissioneonlus.org.

LEGGI ANCHE: Chi è Madeleine Delbrêl?

 

IL PROGETTO CASA DELBREL

Ma che cosa succede in concreto a Casa Delbrel? Da alcuni mesi sono già attivi due servizi a sostegno delle famiglie: l’accoglienza di interi nuclei famigliari di richiedenti asilo in collaborazione con Caritas Diocesana di Brescia e l’ospitalità di donne con bambini, in momentanea situazione di bisogno in collaborazione con i servizi sociali del territorio. Sono inoltre presenti lo Sportello Lavoro, il CAV (Centro Aiuto alla Vita), la Scuola di Italiano per stranieri e il progetto di doposcuola Emera/LINC (aiuto allo studio per bambini frequentanti la scuola primaria e secondaria degli istituti scolastici del territorio circostante).

LEGGI ANCHE: Le attività di Casa Delbrel

casa delbrel

Oltre all’attivazione di questi servizi è forte il desiderio di incontrare e dialogare con tutte le persone interessate offrendo spazi di confronto attraverso momenti formativi e conviviali. Oltre alla presenza di personale qualificato come pedagogisti, psicologi, medici ed educatori professionali a Casa Delbrel è presente stabilmente una famiglia – moglie e marito con sei figli di cui uno in affido.  La loro presenza rappresenta una scelta di vita che a noi piace definire “cuore della Casa”, attraverso il compito primario di vigilare, custodire, prendersi cura continua di quel bene ideale dell’accoglienza che è un tratto distintivo delle loro scelte esistenziali e la presenza costante che provvede a mantenere un esempio di vita e di memoria per tutti. Garanzia del progetto nella sua complessità e nella sua futura progettualità è l’origine del desiderio che ci anima: una fede ispirata dalla carità e la carità custode della nostra fede. Nella chiesetta, il luogo che fisicamente e spiritualmente sorregge le mura di questa casa, ogni venerdì alle 18.45 viene offerta la celebrazione della S. Messa.